Tutto inizia con il jab . ‘l’arma più importante nell’arsenale di un pugile.

 

Tutto inizia con il jab.

‘l’arma più importante nell’arsenale di un pugile.

Tutto inizia con il jab.
l’arma più importante nell’arsenale di un pugile.
È lui che aiuta ad impostare tutti gli altri pugni, il suo compito è anche quello di distrarre l’avversario, trovare le informazioni e mantenere l’avversario a distanza .
Ci sono molte varianti del jab per qualsiasi stile di boxer,alcuni pugili sferrano il colpo in modo non corretto, spesso llasciando varchi. Se si vuole migliorare , è necessario saper tirarare il jab il modo corretto e al momento giusto.
Mantenere la posizione di guardia: Molti pugili hanno l’abitudine di far cadere la guardia quando colpiscono. Quando si lancia il jab, bisognerebbe assicurarsi sempre che la mano posteriore sia in alto. Per proteggersi specialmente dai ganci, estendere tutto il braccio (Al fine di ottenere la massima potenza , il jab dovrebbe essere scagliato velocemente con il braccio completamente esteso, dando autorità e contribuendo a mantenere l’avversario a distanza.
Un altro metodo per aumentare la potenza del vostro colpo è quello di ruotare il braccio a metà strada. Si dovrebbe iniziare con il palmo rivolto verso del proprio viso e una volta che il colpo è partito , ruotare il braccio in modo che il gomito sia rivolto all’esterno ruotando il pugno, in modo che il palmo della mano finisca rivolto verso il basso.
Tenere il mento verso il basso: Questa è un’abitudine da intraprendere, così anche se si venisse colpiti, si ridurrà al minimo il “danno”. tenendo il mento basso la spalla proteggerà automaticamente mentre si sferra il jab.
Il java Andrebbe riportarlo sempre alla posizione originale. Sarà quindi nella giusta posizione per difendere o attaccare nuovamente. Il colpo deve essere rapido e scattante così da colpire l’avversario sorprendendolo. Non si spingere il jab, perché non solo sarà più lento, ma anche poco potente. Bisogna essere rilassati: Prima di colpire, scioltezza… per preservare energia e rapidità, questo ci permetterà di sparare colpi molto più agevoli, più veloci e più di frequente. Chiudendo il pugno e contraendo il gomito/spalla vicino l’ impatto, così si potrebbe anche cambiare traiettoria vicino al punto d’impatto.
Avvicinarsi a piccoli passi . Se fate un passo troppo lungo le gambe saranno troppo distanti causando un precario equilibrio .
Controllare il centro del ring con il jeb e mantenere l’avversario che fa pressione a distanza muovendosi, perché il movimento di solito interrompere il ritmo ed equilibrio del opponente.
Semplicemente stendere, in linea per prendere “visione”, distrarre l’avversari , vi permetterà di sparare il jeb una volta che deciso.
Una finta è una mossa che è progettata per costringere l’avversario a pensare che stiate facendo un’azione, in tal modo si costringe l’avversario a fare una mossa , in questo caso andremmo a raccogliere le informazioni rilevanti per poi serrare l’attacco Utilizzare il jab come finta è estremamente efficace perché è veloce e lo spostamento di carico è limitato.
Non importa con che stile si combatta, un jeb decente è di vitale importanza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...