Pugilato Non  esiste una forma di resistenza in assoluto

Non  esiste una forma di resistenza in assoluto , ma miste aerobico-anaerobico che si differenziano per gradi e coprono i due poli opposti di trasformazione dell’energia .

Aerobica l’ossigeno necessario per la combustione per via ossidativa .È divisa in alattacida (nei primi 6/7″ disgregazione ATP, fino a 15″ degradazione ADP) e lattacida successivamente. E data dalla sopportabilità all’accumulodi acido lattico a livello muscolare, poiché è un lavoro ad alta intensità prodotto dalla disgregazione del glicogeno in assenza di ossigeno, viene a formarsi acido lattico che si accumula e solo in parte viene smaltito successivamente con un extra consumo di ossigeno.

Anaerobica causa la grande quantità di carico l’apporto di ossigeno è insufficiente per questa combustione permette di effettuare, il più a lungo possibile, un lavoro muscolare attraverso la disgregazione del materiale energetico (glicogeno)ad opera dell’ossigeno che respiriamo.

Una resistenza di base ben sviluppata è uno dei presupposti principali per l’incremento delle prestazioni per il pugilato .

 

 

blografia
L’allenamento ottimale
Juergen Weineckbi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...