Focus Pad

Chiariamo che  tanti chiamano figure e altrettanti tecnici  le chiamano passate  o colpitori …

È  evidente che ci riferiamo alla medesima  cosa, precisato questo possiamo affermare  che  l’empatia  fra maestro e allievo avviene gradualmente e con il tempo, grazie  ai percettori e alla fiducia reciproca, solitamente  si incomincia con lo stimolo visivo  (girare appunto  il Focus pad )  si arriva a percepire i movimenti  appena accennati , lo stesso che capita quando facciamo sparring . Possiamo anche decidere di tenere i pad  girati, per esempio,  e  chiamare i diretti così da stimolare  l’apparato uditivo, possiamo appoggiarli sul  braccio del pugile per stimolare  quello tattile, come vedi le soluzioni sono tante  come quella di usare una sola mano per far si che  il punto d’impatto dei guantoni sia sempre quello , i  bastoni ecc..  La creatività del maestro è fondamentale  per questo tipo  di esercitazioni .

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...